Onam Festival

India

 

Kerala: Onam è il più grande festival del Kerala e si svolge ogni anno tra la fine di agosto o l’inizio di settembre e continua per 10 giorni. Onam è considerato la festa di stato del Kerala ed è contrassegnato come omaggio a Mahabali, il mitologico Asura o re demone dell’antica Kerala.
Secondo la leggenda, nei tempi antichi, il Kerala era governato dal re demone Mahabali. Durante il suo regno, tutti nel suo regno vivevano più felici con zero sentimenti di odio e c’era gente completa armonia. Tuttavia, gli dei temevano il re saggio, pensando che un giorno potesse diventare dominante e onnipotente. Decisero di chiedere l’aiuto del Signore Vishnu per sopprimere i poteri del re. Lord Vishnu prese la forma di Brahmin nano (noto anche come avatar Vamana del Signore). Colpito dalla conoscenza e dall’intelligenza del Brahmin, il re gli chiese di esprimere un desiderio e lui lo avrebbe esaudito a ogni costo.
La Vamana chiese i tre piedi di terra e il re accettò di dare lo stesso. A quel tempo, la dimensione corporea del Brahmin divenne sempre più grande. Con un passo, misurò l’intero cielo, nel suo secondo passo, coprì l’intera terra. Il re capì subito che il Brahmino non era una persona comune ed era lo stesso Signore Vishnu. Il terzo gradino del Signore avrebbe potuto continuare a danneggiare l’intera terra. Per evitare il grave pericolo o salvare la terra, il re offrì la sua testa al Signore. Non appena il Signore mise il piede sopra la testa del re, fu spinto negli inferi (pataal). Tuttavia, il re amava il suo popolo ed era molto legato al suo regno. Gli dei gli hanno permesso di visitare il suo regno preferito una volta all’anno. Onam è il giorno in cui si crede che il re ritorni e visiti le case della gente.
Le celebrazioni di Onam durano per il periodo di dieci giorni, che sono noti come – Atham, Chithira, Chodhi, Vishakam, Anizham, Thriketa, Moolam, Pooradam, Uthradom e Thiruvonam. È tradizione posizionare un tappeto di fiori noto come “Pookalam” sulla porta di ogni casa per accogliere il re. Le case vengono pulite e viene preparato del cibo sontuoso. Nei templi vengono organizzate speciali puja e i membri più giovani della famiglia cercano le benedizioni di quelli più anziani. È un rituale preparare i deliziosi venticinque curry fatti in casa e il dolce payasam. Il cibo viene servito sulla pianta di banano o sulle foglie di banano. Si tiene una sfilata indimenticabile degli elefanti magnificamente decorati. I luminosi fuochi d’artificio e la famosa danza Kathkali catturano l’attenzione degli spettatori. Tuttavia, l’attrazione principale del festival è la grande regata, “Vallamkali”. Le lunghe e splendide barche a forma di serpente chiamate “Chundan” mettono alla prova le capacità di rematura e la resistenza dei concorrenti che partecipano alla gara. Gli applausi e i rumori forti degli spettatori incoraggiano costantemente i concorrenti a vincere la gara e ottenere delle ricompense.

Data del festival: 31 Agosto/9 Settembre ’20

Personalizziamo questa destinazione con un itinerario esclusivo e particolarmente appassionante, proponendo un programma avvincente e soprattutto offrendo l’opportunità di condividere l’emozione di partecipare ai festeggiamenti nel fervore e nell’unicità di vivere l’incomparabile fascino della solennità che caratterizzano queste celebrazioni popolari.

Partenza libera e garantita con minimo di soli due partecipanti.

La garanzia e l’assistenza costante è riservata esclusivamente ai nostri clienti tramite i nostri referenti e collaboratori residenti in loco.